Conferenza Vincenziana - Parrocchia Sant'Antonio di Padova

Parrocchia Sant'Antonio
di Padova
Vai ai contenuti
Conferenza Vincenziana S. Antonio Quartu
Consiglio Direttivo
Presidente: Sandra Mattana
Vice Presidente: Anna Maria Olla
Tesoriere: Luisanna Figus
Segretaria: Erminia Loddo
Assistente: P. Stefano Cogoni
La Società di San Vincenzo de Paoli è una associazione cattolica ma laica, che opera generalmente nelle parrocchie e che ha come scopo principale quello di aiutare le persone più sfortunate: i poveri, gli ammalati, gli stranieri, gli ex carcerati, gli anziani soli, sia dal punto di vista materiale-finanziario che da quello morale-culturale. Non si occupa quindi solo di pagare le bollette e fornire pacchi di alimentari, ma cerca di capire le cause delle povertà e di combatterle.
In parecchie città inoltre gestisce, mense, case di accoglienza e dormitori. Ha infine settori speciali che si occupano di carcerati e di gemellaggi con i paesi in via di sviluppo.
In Italia conta circa 13.000 soci ed è presente in tutte le regioni. E’ presente inoltre in quasi tutti i paesi del mondo.
Formata da laici, uomini e donne, adulti e giovani, preoccupati di testimoniare la loro responsabilità in campo spirituale e temporale, la Società di San Vincenzo afferma il suo carattere ecclesiale e sociale.
Il vincenziano vuole realizzare un equilibrio tra la vita spirituale e l’impegno al servizio dei poveri. Riflette sui problemi sociali, personalmente ed in Conferenza e cerca di risolverli secondo i criteri più idonei. Egli medita sull’insegnamento del Vangelo e della Chiesa e s’impegna a fondo alla luce della dottrina sociale della Chiesa.
Egli nei modi e nei momenti più opportuni riflette sulla sua vita spirituale e sulla sua azione, prega ogni giorno prima di agire, e riconduce la sua azione alla preghiera.
Per mezzo dell’unione stretta tra preghiera e attività, il cristiano si fa infatti contemplativo nell’azione e apostolo nella preghiera.
Sull’esempio di Gesù Cristo, il vincenziano deve farsi servitore. La sua vocazione si riassume in un impegno originale: la carità di prossimità, cioè il servizio personale diretto e permanente a quelli che soffrono al loro domicilio.
Due gli elementi centrali di questo carisma: Essere amici per amare. L’amicizia è il cemento che unisce i vincenziani tra loro così come coi disagiati che è dato loro incontrare. La riunione di Conferenza è il segno di questa amicizia. Per Vincenzo De Paoli e Federico Ozanam il gruppo è segno e icona della comunità trinitaria.
Infatti:
La dimensione amicale riproduce l’amore infinito di Dio, lo Spirito Santo.
La dimensione ecclesiale richiama e realizza la comunione totale tra le tre divine Persone.
La dimensione sociale: lo stile del servizio deriva dallo spirito che anima il credente. Per questo va richiamata una forte attenzione alle persone che faccia riscoprire la dignità di ognuno. L’intervento deve essere tale da aiutare il povero nella sua auto promozione umana, cristiana e sociale.
La carità evangelica, secondo San Vincenzo, deve riguardare sia l’aspetto materiale sia spirituale. Occorre pensare che il bisogno fondamentale dell’uomo è “Dio stesso“!. San Vincenzo vuole che “il bene sia fatto bene“, così non solo si raggiunge l’altro nel suo bisogno, ma crescono insieme chi lo compie e l’intera comunità.
La visita al fratello povero. Proprio perché ogni povero è un uomo, una persona, un “figlio di Dio“, va in ogni caso salvaguardata e difesa la sua dignità da qualsiasi forma d’emarginazione che ne comprometta la personalità e la libertà: la visita vincenziana al povero è un andare incontro a questa esigenza.
Da questa premessa San Vincenzo e il Beato Ozanam arrivano alla conclusione che il modo migliore per aiutare il povero è quello della visita. Con essa si afferma la sua dignità, si soddisfa il suo bisogno di riconoscimento e d’ascolto, gli si permette di rimanere nel suo ambiente e nella sua identità personale e da qui partire per accompagnarlo in un camino di miglioramento, del quale egli stesso sia protagonista.

Parrocchia Sant'Antonio di Padova
070810003
Via S.Antonio,44 - 09045 Quartu S.Elena
info@parrocchiasantantonioquartu.it
Quartu Sant'Elena
Torna ai contenuti