Parrocchia Sant'Antonio di Padova

Parrocchia Sant'Antonio
di Padova
Vai ai contenuti
Orari parrocchiali
ORARI SANTA MESSA
Domenica e festivi
08.00: Santa Messa
09.30: Santa Messa
11.00: Santa Messa
17.00: Recita del Santo Rosario
17.40: Liturgia del Vespro
18.00: Santa Messa

Feriali
07.30: Ufficio delle Letture
08.00: Liturgia delle Lodi
08.30: Santa Messa
17.00: Recita del Santo Rosario
17.40: Liturgia del Vespro
18.00: Santa Messa
Orario apertura Chiesa
MATTINO: 7.30 - 9.00
SERA: 17.00  - 18.40

DOMENICA
MATTINO: 7.30 - 12.00
SERA: 17.00  - 19.00
Orario ufficio parrocchiale
16.30  - 18.00  mercoledi, giovedi, venerdi e sabato
Padre Michele parroco: 3484125971
Padre Massimo viceparroco: 3355864729

News
Domenica 17 Ottobre ore 9.30
Inizio Anno Pastorale
Santa Eucarestia dell'inizio  dell'Anno Pastorale 2021-2022
Sabato 30 e Domenica 31 Ottobre - Inizio del Catechismo anno 2021-2022
In Cammino con Gesù
Ogni Sabato ore 16.30 - 17.30 con S. Messa: 6° - 7° anno (scuola media)
Ogni Domenica ore 9.30 – 10.30 con S. Messa: 2°- 3° - 4° - 5° anno (scuola elementare)


Catechismo
ISCRIZIONE PER I BAMBINI DI 2° ELEMENTARE
Catechiste: Cecilia -- Stefania
  • Domenica 17 ottobre dalle ore 10,30 alle ore 12
  • Domenica 24 ottobre  dalle ore 09,30 alle ore 12

Cammino Sinodale. In Diocesi la celebrazione inaugurale il 17 ottobre
La Chiesa Universale, e con essa quella italiana, si prepara a intraprendere il Cammino sinodale che Papa Francesco aprirà ufficialmente il 10 ottobre e che in Diocesi proseguirà la settimana successiva.
Domenica 17 è infatti prevista la celebrazione inaugurale nella Basilica di Nostra Signora di Bonaria a Cagliari. Sarà l’occasione per affidare, ancora una volta, la comunità diocesana alla Patrona massima della Sardegna. [...]
In evidenza
Attività parrocchiali
Domenica 17 Ottobre
ore 09.30: Eucarestia Inizio Anno Pastorale





17-24 Ottobre
Liturgia


Il carme del Servo di Iahvè (1a lettura) trova il suo riscontro e quasi il suo riassunto nella conclusione della lettura evangelica: «Il Figlio dell'uomo... è venuto... per servire e dare la propria vita in riscatto per molti». Questo è uno dei detti più importanti dei vangeli. Gesù attacca il male, il peccato, alla radice, facendosi obbediente sino alla morte.  «Per le sue piaghe noi siamo stati guariti». Dio ha amato gli uomini fino a mandare il suo Figlio nel mondo per riconciliarci con sé. Gesù, il primogenito di molti fratelli , si è fatto obbediente fino alla morte. Santo, innocente e senza macchia, egli ha preso su di sé, per i suoi fratelli peccatori, e come loro mediatore, la morte, che è per loro stipendio del peccato. Così egli ha riparato agli occhi di Dio le loro offese e ha meritato che la grazia divina fosse di nuovo data ad un'umanità che aveva essa stessa riparato nella persona del suo Capo divino. I vangeli proclamano che non siamo stati salvati soltanto mediante la vita e la risurrezione di Cristo, ma anche mediante la sua morte. Ma come ci può salvare la fatica, la sofferenza, la morte di qualcuno? È questo un mistero non completamente traducibile in concetti, per quanto il cuore umano intuisca di che cosa si tratti. È l'amore che si esprime in èssi, accettandoli. Il Padre non voleva per Cristo né dolore né morte, ma una vita felice. Che sia finito in una simile morte è dipeso da noi. Gesù non si è tirato indietro spaventato. La sua morte è stato il suo supremo atto di amorosa obbedienza. Così ci ha effettivamente meritato il perdono.
17 Ottobre
Link utili








...nel Signore

Parrocchia Sant'Antonio di Padova
070810003
Via S.Antonio,44 - 09045 Quartu S.Elena
Quartu Sant'Elena
Torna ai contenuti