Parrocchia Sant'Antonio di Padova

Parrocchia Sant'Antonio
di Padova
Vai ai contenuti
Orari parrocchiali
ORARI SANTA MESSA
Domenica e festivi
08.00: Santa Messa
09.30: Santa Messa
18.00: Recita del Santo Rosario
18.40: Liturgia del Vespro
19.00: Santa Messa
(la Santa Messa prefestiva e festiva
della sera si celebra nel campo sportivo)

Feriali
08.00: Santa Messa
18.00: Recita del Santo Rosario
18.40: Liturgia del Vespro
19.00: Santa Messa
Orario apertura Chiesa
MATTINO: 7.30 - 9.00
SERA: 17.30  - 19.40

DOMENICA
MATTINO: 7.30 - 12.00
SERA: 18.00  - 20.00
Orario ufficio parrocchiale
17.30  - 18.30:  giovedi, venerdi, sabato
10.00 - 12.00: sabato
Padre Michele parroco: 3484125971
Padre Massimo viceparroco: 3355864729

News
Estrazione lotteria Sant'Antonio

Ritiro dei premi: dal 17 giugno, al termine della serata, e fino 10 settembre 2022, previa esibizione del relativo tagliando vincente.
Reliquiario e stendardo: le novità a Sant'Antonio di Quartu
Una lunga preparazione iniziata lo scorso mese di marzo con i tredici martedi e [....]

tratto da "Il Portico" del 19 Giugno a cura di Fabio Figus
Adorazione Eucaristica Continua
Tutti i giovedi di Giugno dalle ore 9.00 alle ore 18.00





Giovedi 30 Giugno sarà l'ultima giornata si riprenderà nel mese di Ottobre.
Oratorio Beato Carlo Acutis - Grest 2022 "Di che pianeta sei?"
da 27-06-2022 a 08-07-2022
Il Grest è un'occasione che viene offerta ai bambini: diamo loro la possibilità di vivere da cristiani le vacanze estive e di non sprecarle. Perché i nostri ragazzi e bambini vivano una esperienza di Chiesa che li porti a conoscere e seguire Gesù che non disdegna di giocare e divertirsi con loro.
In evidenza
Attività parrocchiali

Avvertenza
  • dal 4 Giugno le S. Messe prefestive e festive del sabato e della domenica sera delle ore 19 saranno celebrate  nel campo sportivo parrocchiale con ingresso in via Principessa Iolanda
  • dal 14 Giugno la Santa Messa del mattino sarà celebrata alle ore 08.00
  • dalla domenica 19 Giugno non ci sarà la Santa Messa delle ore 11.00 fino a ottobre.

Giovedi 30 Giugno
dalle ore 9.00 alle ore 18.00: Adorazione Eucaristica in chiesa;
riprenderà nel mese di ottobre


26 Giugno
3 Luglio
Liturgia


In tutte le religioni i grandi maestri di spirito hanno avuto discepoli assidui al loro insegnamento e preoccupati di raccogliere le loro parole. Questo fenomeno lo troviamo anche nella Bibbia (la lettura), quantunque si configuri in modo del tutto particolare vivendo il popolo in un regime di alleanza e di fede. L’alleanza non si fonda su tradizioni da maestro a discepolo, ma su se stessa. Certo il popolo eletto ha bisogno di guide che lo orientino nella lettura di fede degli eventi. Ma questa necessità è provvisoria e i profeti stessi auspicano un avvenire in cui Dio stesso ammaestrerà i cuori senza la mediazione di maestri terreni (Ger 31,31-34), e tutti saranno discepoli di Dio (Is 54,13).Gesù durante tutto il suo ministero si presenta come un rabbì, un maestro, che raduna attorno a sé dei discepoli.Il chiamato, per poter collaborare alla missione divina del Messia, deve esser pronto a condividere la vita e il destino di Gesù, riconoscendolo e accettandolo come scelta di vita. Non si tratta quindi tanto di aderire a una dottrina, ma di legarsi alla sua persona. La vita in comune col «Maestro » trasforma il « discepolo » in collaboratore: Gesù lo prepara a questo compito e lo mette in grado di diffondere con poteri divini il richiamo di Dio ad Israele... I dodici espletano un’altra funzione: sono espressione vivente del richiamo messianico rivolto da Gesù a tutto Israele. L’atto di seguire rappresenta per essi in certo modo una professione. Per questo devono abbandonare quello che precedentemente esercitavano.osì Luca, da una parte, collegando con chiari riferimenti letterali la chiamata dei discepoli all’Antico Testamento, dice che Gesù « compie » le Scritture (è il Messia); d’altra parte, con gli accorgimenti sopra indicati, presenta gli incontri storici con Gesù come « profezia » che attende un compimento nei cristiani. Essi sono i discepoli del Cristo Risorto e lo incontrano nella parola, nei sacramenti, nel prossimo.
Ogni cristiano deve seguire Gesù nel distacco dai beni materiali per essere libero e disponibile, nel disprezzo di tutto ciò che è male ed infine nel rifiuto di ogni attaccamento ai passato (Fil 3,12.14).

26 Giugno
Link utili








...nel Signore

Parrocchia Sant'Antonio di Padova
070810003
Via S.Antonio,44 - 09045 Quartu S.Elena
Quartu Sant'Elena
Torna ai contenuti